Carta Etica

RIME  (Responsabilità Impegno Memoria Educazione) è un’associazione nata con l’intento di favorire la partecipazione politica alla cittadinanza, con una particolare attenzione ai giovani, nel rispetto dei diritti fondamentali dell’uomo e della costituzione italiana. Responsabilità, impegno, memoria e educazione sono gli strumenti di cui l’associazione RIME si serve per agire nel sociale, ritenendo che la partecipazione attiva alla cittadinanza debba fondarsi al tempo stesso sui presupposti di coscienza individuale e cultura collettiva.

PRINCIPI ISPIRATORI

LEGALITA’  – RIME si impegna a contribuire all’affermarsi di una cultura della legalità, nella convinzione che il rispetto delle norme e dei principi sanciti dalla Costituzione garantisca tanto la libertà quanto la felicità di ogni cittadino. La legalità non può essere flessibile e piegarsi all’interesse del singolo, essa deve regolare il comportamento del cittadino sia nella vita privata sia in quella pubblica.

GIUSTIZIA  – La giustizia è il fondamento su cui poggia la cultura della legalità. Prima di essere cittadino, ciascuno di noi è un essere umano: RIME ritiene che il comportamento privato e pubblico del cittadino debba sempre essere rispettoso dei diritti fondamentali dell’uomo. Perché la forma di governo democratica sancita dalla costituzione sia effettiva, è necessario realizzare la giustizia sociale, che parte dall’affermazione del principio di uguaglianza per giungere al rispetto della diversità.

CORRESPONSABILITA‘  – Fondamento del vivere in comune è la responsabilità reciproca, in base alla quale ciascun cittadino è partecipe della sorte dell’intera società. Partecipare alla vita pubblica è fare politica: è necessario superare l’accezione negativa che il termine “politica” ha ormai assunto per riaffermarne il valore originario di strumento attraverso cui ciascun cittadino esercita il proprio diritto di partecipazione.

CULTURA  – L’individuo e la società di cui esso fa parte trovano la loro identità nel patrimonio culturale comune. RIME riconosce nell’educazione lo strumento fondamentale attraverso cui acquisire le capacità critiche necessarie a fruire della tradizione culturale in modo consapevole e creativo. Perché possa stabilirsi un vero rapporto dialettico nel corso del processo educativo, è necessario che ciascuno di noi sia costantemente teso verso l’autoeducazione.

APARTITICITA’  – RIME è un’associazione apartitica, in quanto non si riconosce organicamente in alcun partito. Dichiarando la propria apartiticità, RIME non intende porsi a priori in conflitto con i partiti, bensì affermare l’autonomia della propria attività politica.

ACONFESSIONALITA’  – RIME è un’associazione aconfessionale, in quanto non si riconosce organicamente in alcuna confessione religiosa. RIME si impegna a mantenere un atteggiamento laico nel rispetto delle diverse confessioni religiose.