Carovana Ad Est/Il dono della Storia

 

10516616_877055805657735_291432094702555882_n

 

L’idea della carovana AdEst: il dono della Storia è nata dal desiderio di conoscere la storia ed il presente di alcuni paesi appartenenti ai territori dell’ex-Jugoslavia, con la volontà di costruire un futuro che ci veda vicini nella lotta per i diritti civili e per la pace. Cent’anni fa, allo scoppio della Prima Guerra Mondiale, Trieste ed i Balcani si trovavano uniti sotto la stessa bandiera. Oggi un futuro che veda nuovamente i nostri territori riconoscersi in un “noi” europeo non sembra più così lontano, ed abbiamo ritenuto importante segnare questa ricorrenza dimostrando la volontà plasmare un avvenire comune nel nome del dialogo e della collaborazione, invece che della violenza e dell’ingiustizia. La Storia ci ha donato un futuro, e della tutela di questo tesoro siamo tutti responsabili.

Un gruppo di diciotto ragazzi e ragazze provenienti non solo da RIME, ma anche da altre associazioni della rete nazionale We Care (Prendi Parte da Bologna, Acmos da Torino e Uva da Roma), tra il 17 ed il 25 agosto 2014 ha intrapreso un viaggio attraverso Bosnia ed Erzegovina, Serbia e Croazia. L’iniziativa, inserita dal Comune di Trieste all’interno del progetto Adopt Srebrenica, ha previsto un percorso di apprendimento e di confronto con le realtà giovanili locali impegnate nella promozione dei diritti civili e nel superamento dei conflitti, in seguito ai tragici eventi dei decenni passati. Nel mentre i partecipanti si sono impegnati ad immaginare come costruire una rete di rapporti al fine di promuovere ulteriori attività di scambio e collaborazione sul territorio cittadino, tenendo presente anche il fatto che l’11 Luglio 2015 cadrà il ventennale della strage di Srebrenica.